Avezzano, si scaldano con la stufa a gas: morti ex commerciante e sua moglie

Giovedì 27 Febbraio 2020 di Manlio Biancone
Avezzano, monossido di carbonio: due morti
Due morti a Luco dei Marsi, vicino ad Avezzano, per monossido di carbonio. Si tratta due coniugi uccisi dalle esalazioni a causa di una stufa a gas che ha saturato l'ambiente. I corpi sono stati  trovati poco fai dai carabinieri. Sono in corso indagini per capire cosa sia potuta avvenire l'immane tragedia.

Sara morta nell'incidente stradale, scarcerato il marocchino

A dare l'allarme, questa mattina,  è stata un'infermiera che era andata a casa della coppia: i due non rispondevano al companello e la donna ha subito avvertito il figlio.  Aperta la porta per i due anziani coniugi non c'è stato nulla da fare. Il corpo dell'uomo è stato trovato in bagno, la donna era riversa in cucina. Forse i due anziani, molto noti a Luco dei Marsi,  hanno inziato a sentirsi male e hanno tentato di chiamare i soccorsi o hanno cercato di prestarsi aiuto a vicenda. Le vittime hanno 91 e 88 anni: si tratta Angelo Venditti, commerciante molto noto ed ex concessionario di auto ad Avezzano e della moglie Caterina Spera

Immenso dolore nella piccola cittadina  dove la coppia era molto conosciuta e amata.        Ultimo aggiornamento: 13:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi