Il controllore del treno gli chiede il biglietto, lui lo colpisce con un estintore

Sabato 15 Dicembre 2018
Il capotreno gli chiede il biglietto e lui va completamente in escandescenza. Afferra un estintore e colpisce un altro dipendente di Trenitalia che era in viaggio verso Sulmona per prendere ufficialmente servizio e voleva solo tranquillizzarlo. L'episodio è avvenuto, ieri mattina, a bordo del regionale 3225 Pescara-Roma. Protagonista un giovane che ha poi fatto perdere le tracce. Approfittando del rallentamento del treno che si stava avvicinando alla stazione di Popoli, ha forzato le porte ed è scappato via.

Il diverbio è scoppiato attorno alle 6. Come ha visto il capotreno che si dirigeva verso di lui, il ragazzo ha cominciato ad agitarsi sino a diventare violento. In un attimo il far west e quindi la fuga da film. Immediatamente sono scattate le ricerche dell'uomo, a cui hanno preso parte sia la polizia ferroviaria che i carabinieri della compagnia di Popoli. A bordo del treno in quel momento viaggiavano sette persone, che hanno poi proseguito il viaggio con un pullman sostitutivo messo a disposizione da Trenitalia. Il treno regionale è stato cancellato ed è successivamente ripartito da Sulmona, destinazione Roma, con ben 30 minuti di ritardo © RIPRODUZIONE RISERVATA