Coltellata al petto per un'offesa alla compagna. Uomo gravissimo, l'aggressore in fuga

Coltellata al petto per un'offesa alla compagna. Uomo gravissimo, l'aggressore in fuga
di Manlio Biancone
2 Minuti di Lettura
Martedì 30 Marzo 2021, 09:07

Tentato omicidio alle porte di Celano (L'Aquila): un uomo di 47 anni è stato accoltellato al petto per una donna ed ora è gravissime condizioni all’ospedale di Avezzano. Lui, l’accoltellatore, è fuggito e ora rischia di essere incriminato per tentato omicidio; i carabinieri pattugliano l’intera Marsica per scovarlo ma sembra scomparso nel nulla.

Il drammatico episodio è avvenuto, durante la notte, in un casolare alle porte di Celano, nel territorio del Comune di Aielli. L’aggressore, C.F., 48enne di Celano, dopo il violento fatto è fuggito e ha fatto perdere le sue tracce. Da una prima ricostruzione la vittima G.L., celanese, è stato raggiunto durante la notte dall’uomo nella sua abitazione forse per un chiarimento. La sua donna sarebbe stata offesa dalla compagna della vittima. Dalle parole però i due sono passati ai fatti e la vittima è stata raggiunta da un coltellata al petto alla presenza della donna. Soccorso dal personale dell’ambulanza del 118 è stato trasferito all’ospedale di Avezzano e sottoposto a un delicato intervento chirurgico.


L’uomo è stato trasferito in terapia intensiva e la prognosi è ancora riservata. Gli inquirenti hanno acquisito le immagini di alcune telecamere per capire cosa è successo tra i due. Importanti per gli inquirenti le testimonianze delle due donne che hanno assistito al drammatico confronto. Sembra che C.F. sia scappato a piedi e abbia lasciato anche il cellulare per non essere localizzato. Non è stata neppure rinvenuta l’arma utilizzata dall’aggressore. Le indagini sono coordinate dal Pm. Ugo Timpano, della Procura di Avezzano e dal capitano dei carabinieri di Avezzano, Luigi Strianese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA