I cittadini protestano, rimosso dal Comune il quadro con Mussolini e Vittorio Emanuele III

Giovedì 23 Gennaio 2020 di Ornella La Civita

Alla fine il quadro delle polemiche con tanto di immagine di Mussolini, Vittorio Emanuele III, Graziani e Badoglio, dall’aula consiliare del Comune di Roccacacasale (L'Aquila) è stato rimosso. «Non stupisce che l’affissione di quella fotografia nell’aula consiliare non abbia convinto i cittadini del Comune, consapevoli del fatto che una cosa è il ricordo e la memoria dei soldati caduti, altro è la strumentalizzazione di tale memoria ai fini di una sorta di non dichiarato “sdoganamento” della propaganda nei confronti del passato regime fascista. La propaganda fascista, ci comunicano da Roccacasale, non è folklore, ma un crimine; e denunciarla e arginarla è il primo compito di tutte le forze democratiche». Cosí l’Anpi della Valle Peligna commenta l’accaduto dopo che il sindaco Enrico Pace, ha accolto la richiesta dell’associazione Un solo pianeta e del collettivo AltreMenti Valle Peligna che, con una lettera, l’altro giorno, hanno chisto la rimozione del quadro.
 

Ultimo aggiornamento: 11:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA