Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Giovanni Tiberi, l'ex calciatore del Chieti morto a 49 anni

Morto a 49 anni Giovanni Tiberi, ex bomber del Chieti
di Francesco Colagreco
2 Minuti di Lettura
Martedì 5 Aprile 2022, 09:07 - Ultimo aggiornamento: 11:51

Lutto nel mondo del calcio per la scomparsa, a soli 49 anni, di Giovanni Tiberi, ex attaccante, che aveva indossato la maglia del Chieti calcio nella stagione 1992/93. L'ex calciatore, romano, dopo la fine della carriera sportiva aveva preso in gestione un bar ad Ostia e proprio lì ha perso la vita a causa di un malore, ieri mattina.

A scoprire il corpo sono stati gli agenti del commissariato Lido di polizia, dopo la richiesta d'intervento dei vigili del fuoco che poco prima erano entrati nel bar dove l'uomo era chiuso dentro. Tante le casacche vestite da Giovanni Tiberi, ribattezzato dai tifosi della Ternana Giovannone: oltre a Chieti e Viterbese, l'attaccante classe 1973 aveva vestito le casacche di Pistoiese, Palazzolo, Imolese, Fano, Triestina, Ternana, Cosenza, Livorno, Reggiana, Fermana, Catanzaro, Aprilia, Ancona e Latina.

Tiberi a Chieti, a 19 anni, aveva disputato la prima vera stagione da professionista nella stagione 1992/1993 in serie C1 proveniente dal Bari. Un'annata positiva condita da quattro reti. Tantissimi i messaggi di vicinanza e cordoglio, ancora increduli e addolorati tutti quelli che conoscevano Tiberi, che avevano giocato con lui o che erano soliti fermarsi in quel bar di Ostia per un caffè. E sui social le bacheche sono inondate di ricordi, come quello commosso, tifoso del Chieti «Rip Giovanni, ricordo il gol al Flaminio contro la Lodigiani che ci fece esplodere». A Terni i suoi anni migliori con la promozione in serie B nella stagione 1997/1998. Lascia la moglie Marzia (sorella di Christian Silvestri, anche lui ex della Ternana ma anche ex difensore di serie A con Lecce e Catania) e tre figli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA