Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Turista campano colto da ictus in auto, salvato dai carabinieri

Turista campano colto da ictus in auto, salvato dai carabinieri
di Sonia Paglia
2 Minuti di Lettura
Sabato 19 Marzo 2022, 09:11

Automobilista colto da ictus, viene salvato dai carabinieri della Compagnia di Castel di Sangro, agli ordini del maggiore Fabio Castagna. È successo nella cittadina sangrina. L’uomo, un 60enne, di origini campane, si trovava da solo, all’interno della propria autovettura, quando all’improvviso è stato colto da un principio di afasia, ovvero il disturbo del linguaggio in cui viene alterata la capacità di comunicare, tipica dell’ ictus cerebrale. In quel momento, i militari si trovavano in servizio di perlustrazione del territorio. All’altezza dello stadio Teofilo Patini, passando vicino alla vettura del turista campano, hanno notato che qualcosa non andava. L’uomo sembrava sofferente. A quel punto hanno deciso di avvicinarsi e il 60enne ha manifestato, da subito, una certa difficoltà di espressione oltre che di movimento, nell’aprire il finestrino e la portiera. Uno dei militari ha intuito che si trattava di un malore, allertando immediatamente il pronto soccorso. I sanitari, giunti sul posto, hanno constatato la condizione clinica grave e condotto il paziente al nosocomio di Avezzano, in provincia dell'Aquila, dove si trova attualmente ricoverato, in prognosi riservata. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA