Imprigionate nella mansarda in fiamme: intossicate madre e figlia

Martedì 22 Ottobre 2019
Paura in mattinata a Pescara per un incendio che si è sviluppato in un appartamento di una palazzina di via Salara Vecchia. Le fiamme, che si sono sviluppate in una mansarda, secondo le prime informazioni si
sarebbero sprigionate a causa di un corto circuito di una lavatrice. Il fumo ha rapidamente invaso la palazzina. Due donne, mamma e figlia, sono riuscite a mettersi in salvo e sono state trattate sul posto dal 118 per una lieve intossicazione. In ospedale, per accertamenti, è finito un 74enne che, nel trambusto, è caduto per le scale durante la fuga. Sul posto, oltre al 118, sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la squadra Volante della Questura. Il rogo è stato domato, ma i Vigili sono ancora impegnati nella messa in sicurezza e nelle verifiche su eventuali danni strutturali. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma