Caffè letterario in via Castello
A Polarville libri e musica in vinile

Caffè letterario in via Castello A Polarville libri e musica in vinile
di Marianna Galeota
1 Minuto di Lettura
Domenica 4 Gennaio 2015, 10:47 - Ultimo aggiornamento: 11:08

L'AQUILA Si può tornare a vivere in centro storico, non solo di notte e con un bicchiere in mano, ma leggendo poesie e respirando cultura. È la scommessa della libreria indipendente Polarville, che ha riaperto i battenti in via Castello lo scorso 18 dicembre e che registra ogni giorno tantissime presenze di giovani e meno giovani. Soddisfatto il proprietario Giuliano Cervelli che ha creduto, fin da 10 anni fa, nel progetto di Caffè Polar, il caffè letterario che prima del terremoto si trovava in via Santa Giusta. Dopo la ricollocazione post sisma in viale Corrado IV, Cervelli ha scelto di tornare in centro storico, aprendo la prima attività diurna che affianca i locali del popolo della notte.

«Non offriamo più caffè, ma abbiamo mantenuto i tavolini interni che consentono a chi ci viene a trovare di potersi sedere a chiacchierare o a leggere - afferma -. Abbiamo voluto che la libreria mantenesse la sua caratteristica di luogo di aggregazione e devo dire che la città sta rispondendo davvero bene». Polarville diventa così uno spazio di cultura dove si possono trovare ottima musica e vinili di tutti i generi, oltre a ospitare mostre, rassegne musicali e letterarie. «Non abbiamo internet qui perché vogliamo che le persone possano riscoprire il piacere di ritrovarsi, conversare e leggere»

© RIPRODUZIONE RISERVATA