Blocco vaccini: Abruzzo, stop
lotti ritirati, campagna continua

Venerdì 28 Novembre 2014
Blocco vaccini: Abruzzo, stop lotti ritirati, campagna continua

PESCARA Interruzione immediata della somministrazione della vaccinazione antinfluenzale limitatamente ai lotti ritirati dall'Agenzia italiana del Farmaco (Aifa), anche per quanto riguarda i medici di Medicina generale. È la decisione comunicata oggi alle Asl abruzzesi dall'assessore alla Salute Silvio Paolucci. «La decisione - spiega l'Assessore - si è resa necessaria in riferimento al ritiro, a scopo precauzionale, deciso dall'Aifa per due specifici lotti del vaccino antinfluenzale Fluad, limitatamente ai lotti 142701 e 143301 prodotti dalla Ditta Novartis Vaccines and Diagnostics s.r.l.. Tramite il Servizio competente in materia di Sanità pubblica - aggiunge Paolucci - abbiamo comunicato ai responsabili dei dipartimenti di prevenzione, servizi igiene epidemiologia e sanità pubblica, anche la tabella ricognitiva delle dosi consegnate nel territorio abruzzese, distinte per Asl e per presidi ospedalieri, distretti, servizi di igiene, per agevolare le strutture nel ritiro delle dosi». Azioni, è il caso di precisare, che non interromperanno la campagna di vaccinazione antinfluenzale: «Così come indicato dal ministero della Salute - annuncia l'assessore Paolucci - la campagna di vaccinazione antinfluenzale regionale non viene interrotta, considerato che non sono state ad oggi diramate diverse indicazioni ministeriali».

Asl Chieti. La Asl Lanciano Vasto Chieti ha interrotto l'utilizzo dei due lotti di vaccino antinfluenzale Fluad della ditta Novartis sospesi in via cautelativa dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) dopo i decessi sospetti di alcuni anziani. «I due lotti - si legge in una nota dell'Asl - erano stati distribuiti ai Medici di medicina generale e ai Centri vaccinali della Asl Lanciano Vasto Chieti, che ne hanno immediatamente sospeso l'utilizzo in attesa di chiarimenti. Pertanto tutti gli ambulatori delle rete vaccinale della Asl non somministrano e non distribuiscono vaccini facenti parte dei lotti 142701 e

143301».

Asl Pescara. Il direttore del servizio Igiene, Epidemiologia e Sanità pubblica della Asl di Pescara, Carla Granchelli, comunica che è stata sospesa la somministrazione del lotto numero 142701 del vaccino antinfluenzale Fluad, così come disposto in via precauzionale dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), dopo la morte sospetta di alcune persone. «La campagna vaccinale antinfluenzale - fa sapere l'azienda sanitaria - prosegue comunque regolarmente presso i Medici di Medicina Generale, i Distretti Sanitari della Asl e presso l'ambulatorio vaccinale del Servizio di Igiene, in via Renato Paolini».

Asl Teramo. Nessuna dotazione di vaccini antinfluenzali che rientrino nella categoria di lotti indicati e sospesi dall'Aifa è mai stata presente nei magazzini e nella rete di distribuzione e somministrazione della Asl di Teramo. Lo ha chiarito con una nota l'azienda stessa, facendo riferimento ai lotti indicati (142701 e 143301) del vaccino Fluad della Novartis. «Si precisa che la Asl di Teramo, e nello specifico il Servizio Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica diretto dal dottor Antonio Parogna, non ha mai distribuito e/o somministrato gli specifici lotti attualmente in osservazione, poichè non ne è mai entrata in possesso. Nel territorio della Asl di Teramo - conclude la nota dell'azienda sanitaria -, pertanto, non c'è motivo di alcuna preoccupazione».

A rimanere in silenzio la sola Asl dell’Aquila.

Ultimo aggiornamento: 17:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA