Bimbo di 4 anni dimenticato sullo scuolabus: si era addormentato

Bimbo di 4 anni dimenticato sullo scuolabus: si era addormentato
di Walter Berghella
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 7 Dicembre 2022, 08:29

Assonnato e coraggioso. L’altra mattina bimbo di 4 anni dimenticato sullo scuolabus che lo portava all‘asilo di Perano (Chieti). Tutti i bambini sono scesi mentre lui è rimasto a bordo rannicchiato sul sedile a dormire. Nessuno si accorge del piccoletto, né l’accompagnatrice di Perano, nè l’autista di Atessa. Il bus,che svolge il servizio scolastico per il Comune, viene poi portato in deposito in attesa dell’uscita delle scuole. Sulla vicenda è in atto una verifica da parte dei carabinieri della compagnia di Atessa, coordinata dal capitano Alfonso Venturi, per capire se c’è stato dolo e comunque sia se si possa ipotizzarsi la mancata sorveglianza del minore.

Sarà la procura di Lanciano a stabilire il da farsi appena verranno depositati gli atti. Il bambino era salito poco prima delle 8.30 a Piana La Fara - Piazzano di Atessa, dove abita con i genitori. A metterlo a bordo erano stati nonni paterni. Lungo il tragitto per raggiungere Perano, sulla provinciale 119 Sangritana, lo scolaretto ha un colpo di sonno e si mette a dormire. Lo scuolabus praticamente lo culla durante il viaggio poi gli addetti si dimenticano di lui all’arrivo al plesso, facente parte del comprensivo di Tornareccio. Il riposo continua ancora quando il mezzo giunge e viene parcheggiato nel deposito. Poco meno un’ora di sonno poi il bimbo si risveglia e si trova solo.

Si spaventa ma non si arrende. Ricorda come l’autista apre la portiera col pulsante rosso. Lui fa lo stesso e finalmente scende. Si guarda intorno e si orienta, quindi percorre la provinciale piedi e dopo quasi 300 metri raggiunge l’abitazione dei nonni materni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA