Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Due bambini sotto l'auto ribaltata: domenica di paura a Pescara

Due bambini sotto l'auto ribaltata: domenica di paura a Pescara
di Patrizia Pennella
2 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Giugno 2022, 08:09

Che cosa sia successo resta ancora tutto da chiarire, fatto sta che per una famiglia pescarese quelli di ieri pomeriggio sono stati davvero momenti di paura. La vettura su cui viaggiavano in quattro si è ribaltata e tutti sono rimasti incastrati all'interno dell'auto ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per farli uscire tutti dal mezzo, rimasto in equilibrio sul tettuccio e con le ruote in aria.

L'incidente si è verificato ieri, poco dopo le quattro del pomeriggio, lungo via del Santuario. Al volante dell'auto, una Fiat Panda di colore scuro c'era una donna di 25 anni, accanto a lei una signora di 59 e sul sedile posteriore i due figli della venticinquenne, una bambina di otto anni e un maschietto di cinque. Per quale ragione l'auto si sia ribaltata è ancora da ricostruire, fatto sta che la macchina è rimasta intraversata lungo la strada con tutte le persone dentro. Immediatamente sono stati avvertiti i soccorsi e sul posto, insieme con i vigili del fuoco, sono arrivate anche due ambulanze del 118, inviate dalla centrale operative.

Utilizzando tutte le precauzioni necessarie io vigili del fuoco hanno messo innanzitutto in sicurezza l'auto e poi hanno provveduto ad estrarre con grandissima prudenza uno dopo l'altra le quattro persone dall'abitacolo della vettura. Sia le due donne che i bambini sono apparsi, naturalmente, molto spaventati, sia per la dinamica dell'incidente che per essere rimasti bloccati all'interno dell'auto, ma non erano in gravi condizioni di salute. Solo la donna più grande accusava un forte dolore al gomito. Tutti sono stati comunque accompagnati in ospedale, per i necessari controlli, ma dagli esami effettuati sono state riscontrate soltanto delle contusioni. Sul posto erano presenti anche una pattuglia della squadra volante della questura e una della polizia locale, che hanno effettuato i rilievi utili a ricostruire la dinamica dell'incidente e hanno anche sommariamente ascoltato le due donne.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA