Bagnante tranciato dalle eliche: è stato un motopesca. La barca trovata e sequestrata

Bagnante tranciato dalle eliche: è stato un motopesca. La barca trovata e sequestrata
1 Minuto di Lettura
Domenica 18 Agosto 2019, 09:59

E' stato travolto ed ucciso da una barca da pesca di medie dimensioni che gli è passata sopra mentre stava facendo il bagno procurandogli delle ferite mortali. Così sarebbe morto Mario D’Eustacchio, di Silvi, molto noto in città e con un fratello marinaio che ha dato l’allarme. In effetti ieri sera, intorno alle 18, il cadavere dell’uomo che galleggiava a pelo d’acqua è stato avvistato da un gruppo di diportisti e sul posto.

Dallo “stato” del cadavere si è subito compreso che non si trattava di un decesso avvenuto da molto tempo e poi, al momento del recupero, il poveretto ha evidenziato gravi ferite alla testa ed alle gambeo. Come detto l’ipotesi è che gli sia passata addosso una barca da pesca di medie dimensioni, forse non accorgendosi dell’accaduto mentre inizialmente si pensava ad un motoscafo. Il titolare dell’imbarcazione sarebbe stato identificato e la stessa posta sotto sequestro, grazie alla attente e scrupolose indagini del comandante della Guardia costiera coordinata dal comandante Claudio Bernetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA