Avezzano, Di Pangrazio sindaco con più di 10mila voti, Genovesi (Lega) non recupera: grande festa

Gianni Di Pangrazio è il nuovo sindaco di Avezzano
2 Minuti di Lettura
Lunedì 5 Ottobre 2020, 11:25 - Ultimo aggiornamento: 17:38

Il candidato sindaco civico e di centrosinistra, il sessantacinquenne Giovanni Di Pangrazio, è il nuovo sindaco di Avezzano con 10.322 voti, pari al 68,45 per cento. Ha sconfitto al ballottaggio il candidato sindaco del centrodestra, il quarantenne Tiziano Genovesi, che ha ricevuto 7.337 preferenze (41,55%). Di Pangrazio, ex sindaco dal 2012 al 2017, poi sconfitto al ballottaggio, è arrivato in Comune accompagnato da un gruppo di giovani festanti e con bandiere. «Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato con me e ci hanno creduto sin dall'inizio di questa avventura che ricordo mi ha visto in campo con un progetto civico. Il mio primo pensiero va a mia madre e mio padre e poi a tutti gli avezzanesi», cosi il neo sindaco, giovanni Di Pangrazio, per tutti Gianni. 


Fin dai primi minuti dello spoglio Di Pangrazio è stato sempre avanti su Genovesi. Nella città di  Avezzano. è stata una sfida avvince con  Gianni di Pangrazio, vincitore del primo turno con il 32 per cento, sempre in testa su  Tiziano Genovesi, esponente della Lega e candidato del centrodestra che due settimane fa ha preso poco più del 22 per cento. La coalizione dell’ex sindaco, composta da otto liste civiche, aveva totalizzato al primo turno 8.043 voti (32,56%). Si era fermata al 22.14% (pari a 5.470 voti) la "squadra" di centrodestra formata da Lega, Fratelli d’Italia, Udc e Cambiamo il Futuro. Il candidato del centrosinistra Mario Babbo ha superato il  20 per cento (per la precisione il 21,24%) con 5.247 preferenze. Non ci sono stati apparentamenti ufficiali, ma Di Pangrazio ha ottenuto il sostegno di Babbo e del candidato Antonio Del Boccio.


L'affuenza al voto ieri alle 23 è stata del 40,47% contro il 56,46 del primo turno.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA