Auto si schianta contro un furgone: 50enne gravissimo, rischia la vita

Auto si schianta contro un furgone: 50 gravissimo, rischia la vita
di Tito Di Persio
2 Minuti di Lettura
Martedì 4 Ottobre 2022, 08:24

Frontale auto-furgone lungo la Bonifica del Tronto: 50enne di San Benedetto del Tronto in gravi condizioni. L'incidente è avvenuto ieri intorno alle 10,30 ad Ancarano in contrada Mazzoni. Il 50enne, P.A., al volante di un'Audi, mentre viaggiava in direzione mare si è scontrato frontalmente con un furgone che veniva dalla direzione opposta, guidato N.C., un 22enne di Civitella del Tronto. L'impatto è stato violentissimo. Ad allertare i soccorsi e prestare i primi aiuti alcuni automobilisti di passaggio.


Sul posto sono arrivate due ambulanze, una del 118 e l'altra della Croce Bianca da Alba Adriatica, e i vigili del fuoco per estrarre il conducente rimasto incastrato nelle lamiere dell'auto. Un lavoro che ha impegnato i pompieri per quasi un'ora. Una volta estratto, il ferito presentava lesioni al torace, all'addome e fratture scomposte ad entrambe le gambe: i sanitari hanno immediatamente allertato l'elisoccorso che si è alzato in volo dall'aeroporto di Preturo, all'Aquila, per trasportare il 50enne all'ospedale Mazzini di Teramo in codice rosso. Le sue condizioni sono state giudicate molto gravi: è stato ricoverato nel reparto di rianimazione in prognosi riservata in attesa di poter intervenire chirurgicamente.

Il 22enne ha riportato ferite lievi ed è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale di Sant'Omero, dove è stato medicato e dimesso. Sul posto per i rilievi sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Civitella e della stazione di Alba Adriatica. Entrambe le persone coinvolte nello schianto sono state sottoposte all'alcoltest. Il 22enne è risultato negativo, per il 50enne le analisi sono in corso. Il pm di turno Silvia Scamurra ha disposto il sequestro dei mezzi incidentati. Il traffico è rimasto bloccato fino alle 13,30 e deviato dalla polizia locale in alcune strade interne creando non pochi disagi agli automobilisti che per raggiungere la loro destinazione sia in direzione Ancarano che verso il mare hanno dovuto allungare il percorso di oltre 10 chilometri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA