Assalto alla villa e orecchio mozzato alla proprietaria: 65 anni alla gang dei romeni

Martedì 8 Ottobre 2019
Assalto alla villa e orecchio tagliato alla proprietaria: il Tribunale ha condannato i sette imputato. Alla gang dei rumeni sono stati inflitti complessivamente 65 anni di carcere. La scorsa udienza, dopo un’ora e mezza di requisitoria, il procuratore capo di Lanciano Mirvana Di Serio aveva posto sul piatto della Giustizia, dinanzi al gup Giovanni Nappi, la richiesta di 86 anni totali di condanna, con rito abbreviato, per la sanguinaria rapina a danno dei coniugi Carlo Martelli e Niva Bazzan a cui, il 23 settembre 2018, venne mutilato l’orecchio destro. 


Il gup Giovanni Nappi ha emesso la sentenza alle ore 15 infliggendo 15 anni e 4 mesi ad Alexandru Bogdan Colteanu, 11 anni e 4 mesi a Marius Adrian Martin, 10 anni per Aurel Ruset, e Costantin Turlica, 9 anni e 4 mesi per Ion Turlica, infine 8 anni di reclusione per Bogdan Ghiviziu. L'ultima condanna è per l'accusa di favoreggiamento per Gheroghe Jacota, a 10 mesi di reclusione. Ultimo aggiornamento: 15:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani