Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Arrivano gli alpini sul Gran Sasso: sanificazione e ripristino dei sentieri

Arrivano gli alpini sul Gran Sasso: sanificazione e ripristino dei sentieri
di Tito Di Persio
1 Minuto di Lettura
Domenica 24 Maggio 2020, 15:57
Arrivano gli alpini, quelli del 9° Reggimento, a Pietracamela in provincia di Teramo, per sanificare il Rifugio Franchetti (2.433 mt) e per ripristinare il sentiero che da Prati di Tivo porta ad uno dei luoghi più belli del Gran Sasso, sotto la parete maestosa del Corno Grande
 
Un accordo con il Parco che nei prossimi giorni vedrà gli alpini di stanza all’Aquila con le squadre soccorso alpino militare, impegnati in attività di ripristino delle condizioni di sicurezza di sentieri e vie ferrate a favore di tutta la comunità montana. Gli alpini in collaborazioni con tecnici del parco, ripristineranno parte del sentiero che da cima alta conduce al Franchetti.
 
Grande la soddisfazione di vertici del Parco. Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, primo in Italia, ha chiesto aiuto ai reparti altamente specializzati dell'esercito per una ripartenza in sicurezza post covid-19. Ha detto il presidente Tommaso Navarra: «Siamo grati all’esercito italiano che, ancora una volta, dimostra piena sensibilità e professionalità assoluta, in favore del nostro territorio».
© RIPRODUZIONE RISERVATA