Arielli riscopre le radici di Virginia
Raffaele: "La nonna Nelly partì da qui
la inviteremo per una grande festa"

Arielli riscopre le radici di Virginia Raffaele: "La nonna Nelly partì da qui la inviteremo per una grande festa"
2 Minuti di Lettura

ARIELLI Mentre lei, Virginia Raffaele, si gode il dopo Sanremo, dove è stata protagonista assoluta con le sue geniali imitazioni, ad Arielli, piccolo centro di 1.200 anime tra Lanciano e Ortona, all'anagrafe del Comune si lavora per ricostruire con esattezza tempi e dati di quando sua nonna Nelly, partendo proprio da qui andava affermandosi nel mondo circense. Eh sì, nelle vene dell’autentica star del Festival di Sanremo 2016 scorre anche sangue abruzzese. Sua nonna Ornella, ma lei preferiva farsi chiamare Nelly, era un'acrobata cavallerizza, di Arielli, e con la famiglia gestiva il circo Preziotti. Negli anni '50 i nonni lasciarono il circo e fondarono a Roma il Luna park dell'Eur, dove Virginia è cresciuta fino a diventare attrice e imitatrice radiofonica e televisiva. Prima di Sanremo ha partecipato a tante trasmissioni, da «Mai dire Grande Fratello» della Gialappa's Band a «Quelli che il calcio». «Ci stiamo organizzando -dice il sindaco di Arielli, Luigi Cellini- per invitare Virginia ad una grande serata di ricordi e di festa. Ma prima vogliamo trovare tutte le "carte" sulle origini ariellesi di sua nonna. Sono passati tanti anni, molto prima della meccanizzazione dell'anagrafe. Non avendo riferimenti precisi ci vorrà un po' di tempo. Lo confesso, io non ho visto il Festival, ma Virginia inorgoglisce me e tutto il paese. Non ci piace, però, improvvisare: prima troviamo le carte, poi la inviteremo e metteremo su una grande festa: tutto l'Abruzzo è invitato».

 

Martedì 16 Febbraio 2016, 12:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA