Aquile d'Abruzzo, la regione vista dall'alto arriva in Tv

Martedì 21 Luglio 2020
 Riprese mozzafiato, per un Abruzzo turistico esperienziale, tutto da vivere e scoprire su Tv Sei. Martedi 21 luglio, alle 21:00, andrà in onda la prima puntata della trasmissione “Aquile d’Abruzzo”, un programma di Giovanni Granati, con la supervisione editoriale di Mauro Di Pietro. Il montaggio è stato realizzato da Glauco Citati, mentre Alfredo Primante e Maurizio D’Aguì ne hanno curato l’editing grafico e le fasi di post produzione. Un progetto sostenuto dall’assessore al Turismo della Regione Abruzzo, Mauro Febbo, che ne ha immediatamente percepito il valore, in termini di promozione del turismo di prossimità.

Giovanni Granati, nelle otto puntate, ci condurrà in un viaggio, tra le località più affascinanti della “Regione Verde D’Europa”, mostrandoci il volto di luoghi pieni di attrattive, spesso sconosciute agli stessi abruzzesi. Si calerà nelle acque dell’Aventino, per fare rafting o nelle viscere della Grotta a Male, per farci apprezzare il valore della speleologia. Si lancerà nel vuoto di Salle, per farci vivere attimi di adrenalina pura, sorvolerà, a bordo di un ultraleggero, Campli e Civitella, si arrampicherà sul Gran Sasso, al fianco dell’alpinista, Pasquale Iannetti, ma si concederà anche a una semplice passeggiata, sulle piste ciclabili, percorrendo gli scorci più affascinanti della costa.
Da non perdere le immagini realizzate con camera bird, affidate al volo di Alagos, un bellissimo esemplare di Gyrsacro e l’Aquila Reale, Inca che, volteggiando liberi nel cielo d’Abruzzo, faranno vivere ai telespettatori attimi indimenticabili, con inquadrature super emozionanti.

Il sistema di camera bird, affidato al volo dei rapaci, è già stato sperimentato per alcuni documentari del National Geographic e lo stesso Giovanni Granati, con il suo docufilm “Overland Movie”, dopo averlo presentato in California al Santa Barbara Film International, è stato finalista all’International Wildlife Film Festival a Missoula, nello stato del Montana, il riconoscimento più ambito del settore, assegnato dal 1977 da una giuria composta  dai maggiori esperti di video ambientali e naturalistici del mondo. A Giovanni Granati, per il quotidiano lavoro al fianco degli animali selvatici, è stato conferito l'award living with wildlife. Al progetto editoriale hanno collaborato, il falconiere, Maurizio Blasioli, mentre alcune riprese sono state effettuate da Stefano D’Anteo e Fabrizio Valentino Ferrante. “Aquile d’Abruzzo” va in onda, sul canale 14 e sul 514 in HD, il martedì, in prima serata, alle ore 21:00, il venerdì alle 15:00 e la domenica alle 23:00.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA