L’Aquila, via De Gasperi chiusa fino a venerdì: disagi e proteste

Lunedì 15 Aprile 2019
L’AQUILA - Come  annunciato dall’amministrazione comunale questa mattina è scattata la chiusura dell’arteria principale del quartiere Torrione, ovvero via Alcide De Gasperi. I lavori, sostiene il Comune, riguardano il rifacimento del manto stradale in attesa dell’imminente tappa del giro d’Italia che toccherà la città nel mese di maggio. Questa mattina si sono registrati disagi e proteste. È stato necessario rimuovere alcuni autoveicoli che non hanno rispettato il divieto di sosta. Proteste dei commercianti, preoccupati per le ripercussioni che potrebbe creare la chiusura fino a venerdì. 

ECCO LA NOTA DEL COMUNE
Da lunedì 15 a venerdì 19 aprile via Alcide De Gasperi (quartiere del Torrione) sarà chiusa al transito nel tratto in discesa, dalla sede dell’Ance fino all’incrocio con via Cardinale Mazzarino. La chiusura alla circolazione, per ciascuno di questi giorni, sarà dalle 9 alle 18. Lo rende noto il settore Opere pubbliche e sport.
L’interdizione alle auto si rende necessaria per via dei lavori di ripavimentazione stradale e del rifacimento della segnaletica.
“Ci scusiamo per il disagio, in una delle zone più frequentate della città – hanno osservato il sindaco Pierluigi Biondi e l’assessore alle Opere pubbliche, Vittorio Fabrizi – ma si tratta della prosecuzione degli interventi che già da tempo l’amministrazione comunale sta mettendo in atto per rendere la città migliore, soprattutto sotto il profilo della viabilità. Il programma di manutenzione delle strade è stato calibrato anche in funzione dell’arrivo della tappa del Giro d’Italia del 17 maggio, ma sarebbe comunque stato attuato nel quadro del ripristino degli standard di sicurezza, soprattutto sulle arterie più trafficate". 
  Ultimo aggiornamento: 11:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Davide si è inventato un lavoro: proteggere i gatti sui balconi di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma