Brunetta e Severino all'Aquila: «Qui la scuola di formazione per la Pa». Precari, ok per sisma e Inps

Severino e Brunetta all Aquila
di Stefano Dascoli
3 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Novembre 2021, 13:07 - Ultimo aggiornamento: 13:15

L’AQUILA - Via libera ufficiale per la scuola di formazione della pubblica amministrazione all’Aquila; stabilizzazione per i precari del sisma e soluzione quasi raggiunta per i lavoratori dei call center che operano per conto dell’Inps. Sono le notizie comunicate dal Ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, arrivato stamattina in città insieme alla presidente della Sna, la Scuola nazionale dell’amministrazione, Paola Severino.

Brunetta e Severino hanno preso parte a un vertice che si è tenuto in prefettura: attorno al tavolo il prefetto, Cinzia Torraco, il coordinatore della Struttura tecnica di missione Carlo Presenti, il commissario per la ricostruzione 2016-2017 Giovanni Legnini, il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, il presidente della Regione, Marco Marsilio, i parlamentari Gaetano Quagliariello e Nazario Pagano, il consigliere comunale Giorgio De Matteis, il rettore dell'Università Edoardo Alesse, il presidente della Provincia Angelo Caruso. 

La scuola di formazione per la pubblica amministrazione sarà un’appendice della Sna di Roma, nell'ambito del Fondo complementare al Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza. Potrebbe sorgere nel complesso della Reiss Romoli che in passato ha già ospitato la scuola di formazione Telecom, ma in ogni caso servirà una procedura a evidenza pubblica.

L’investimento complessivo, come ha detto il sindaco Pierluigi Biondi, dovrebbe aggirarsi attorno ai venti milioni di euro. Si conta di far partire i corsi in Primavera. 

“E’ una bellissima giornata - ha commentato Brunetta - siamo venuti a dare seguito alla volontà del presidente Draghi di collocare qui una scuola di alta formazione tecnica per la Pubblica amministrazione. Inoltre ho voluto incontrare i sindacati, prioritariamente, sul problema della stabilizzazione dei precari del mondo dei fornitori dell’Inps: è in corso di soluzione la vertenza, mi sono impegnato personalmente a seguire la questione in legge di Bilancio, insieme al ministro competente, Orlando. La seconda buona notizia è che è in corso di pubblicazione in Gazzetta ufficiale il mio Dpcm per la stabilizzazione dei professionisti che si occupano della ricostruzione post sisma dell’Italia centrale, 500 persone. All’Aquila ne arriveranno 68”.

Il ministro e l'avvocato Severino hanno voluto visitare l'Ufficio della ricostruzione dell'Aquila (Usra) e poi vedere di persona il complesso della Reiss Romoli, prima del rientro a Roma. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA