Morta Simonetta D'Alessandro, imprenditrice dei supermercati. Aveva due figli

Morta Simonetta D'Alessandro, imprenditrice dei supermercati. Aveva due figli
di Manlio Biancone
3 Minuti di Lettura
Martedì 18 Gennaio 2022, 05:59

Non ce l'ha fatta, la malattia ha vinto sulla sua voglia di vivere. Ha lottato come una guerriera fino all'ultimo: si è spenta l'altro ieri Simonetta D'Alessandro, 53 anni, colpita da un male incurabile contro il quale combatteva da due anni.

La Marsica è in lutto per la scomparsa di Simonetta, titolare del supermercati a marchio Todis che si trovano a Celano e Pescina. La donna si è arresa a una grave malattia che l'aveva colpita alcuni anni fa. È morta nella sua casa di Avezzano. Non aveva mai smesso di interessarsi dell'attività commerciale che aveva continuato a seguire con passione anche dopo l'insorgere della malattia.

Grazie alla sua versatilità ha saputo con il marito far progredire i due supermercati che si trovano nei due centri marsicani, erano frequentati da tanti clienti. In molti appena appresa la notizia hanno voluto manifestare la loro vicinanza inviando messaggi di cordoglio ai familiari e esprimendo profondo dolore per la morte prematura della donna. Disponibile e generosa con tutti e in particolare con chi si trovava in difficoltà.

Così la ricorda commosso un amico: «Simonetta faceva le cose con passione e sapeva coinvolgere tutto il personale. L'ho conosciuta e la ricordo come una buona persona, di grande disponibilità. Chi ha conosciuto Simonetta - aggiungec- la ricorda come una donna solare, di grandi valori, volontà, caparbietà e trasparenza, sempre attiva e aperta alla vita, alla famiglia e agli amici, distinguendosi per il forte impegno sul lavoro e in famiglia, anche in questo ultimo periodo, in cui era avanzata rapidamente la malattia».


Un caro amico di famiglia l'ha voluta salutare in questo modo: «Cara Simonetta, qui mancherai a tutti, ai più grandi ed ai più piccoli, al marito, ai fratelli , agli amici di sempre e a quelli conosciuti da poco. Mancherà soprattutto la tua sincerità, il tuo modo di vivere la vita e di affrontare il mondo, la tua serietà che diventava simpatia all'occorrenza. Verseremo tante lacrime e sicuramente passeremo giorni non felici, ma poi ci guarderemo indietro, penseremo al tuo sorriso, con la speranza di ritrovarci un giorno ancora insieme, e ritornare a sorridere».
La salma è stata trasferita nella casa funeraria Rossi e rimarrà tutta la mattina per le visite. Il funerale si svolgerà nella chiesa di San Giuseppe a Caruscino, alle ore 11 partendo da via Nuova ad Avezzano. Si proseguirà poi per il cimitero della città dove verrà tumulata nelle cappella di famiglia. Simonetta lascia il marito Fabrizio, due figli e i nipoti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA