Viterbo, i grandi autori a Caffeina 2014
David Grossman e Gabrielle Zevin

Venerdì 6 Giugno 2014 di Carlo Maria Ponzi
Lo scrittore David Grossman
In apertura (27 luglio), una esordiente scrittrice americana, Gabrielle Zevin, 37 anni il prossimo ottobre, per la prima volta in Italia per presentare la sua opera "La misura della felicitŗ" (titolo originale "The storied life of A.J. Fikry") che negli States ha venduto un milione di copie.



Alla vigilia della chiusura (5 luglio), David Grossman, tra i piý grandi scrittori e romanzieri contemporanei, che ha programmato in Italia due sole uscite: Viterbo e Venezia, ospite d'onore del Premio Campiello.

Zevin e Grossman: parterre de roi internazionale per Caffeina Cultura 2014. Tra i tanti protagonisti che si alterneranno sul palcoscenico di piazza San Lorenzo, la Fondazione guidata da Michele Pepponi sfoggia una coppia di autori di grande spessore, contesi dai festival letterari di mezzo mondo.



Gabrielle Zevin Ť nata e vive a New York. Laureata all'universitŗ di Harvard, nel 2005 ha pubblicato il suo primo romanzo, "Margarettown", seguito dalla sua opera piý famosa, "Elsewhere", tradotta in diciassette lingue (in italiano Ť uscita col titolo "Benvenuti ad altrove"). "La misura della felicitŗ" (Casa editrice Nord, pp. 306, euro 14,90) sarŗ in libreria il 19 luglio, in contemporanea mondiale in 31 Paesi. Il protagonista, A.J. Filkry, Ť diventato un uomo scontante e scorbutico, insofferente verso gli abitanti dell'isola in cui vive, stufo del suo lavoro di librario, tanto da disprezzare i libri che vende. Ma una sera, entra in libreria una bambina, Maja, e la vita di Filkry ritrova una ragione di vita.



Curiositŗ: la Casa Editrice Nord si Ť aggiudicata l'opera (ęUn vero e proprio inno all'amoreĽ) vincendo un'asta che ha visto la partecipazione di altre sette grandi editori italiani. Scrittori stranieri a Caffeina; dopo Zevin, il 5 luglio si affaccia a piazza San Lorenzo lo scrittore e saggista israeliano David Grossman. Nato a Gerusalemme nel 1954, autore di tante opere, molte delle quali dedicate a bambini e ragazzi, Ť padre di tre figli, Jonathan, Ruth e Uri. Quest'ultimo, morto a 20 anni nell'estate del 2006, ucciso da un missile anticarro durante un'operazione delle forze israeliane nel sud del Libano, ha ispirato due intensi volumi - "A un cerbiatto somiglia il mio amore" (2009) e "Caduto fuori dal tempo" (2012), entrambi pubblicati da Mondadori - ritenuti testi ęin cui la forza della grande letteratura trova nuovo slancio nella veritŗ del dramma personale di uno scrittore che, suo malgrado e per destino, Ť ormai un simboloĽ.



Ma Grossman va citato anche per il suo impegno volto a una risoluzione pacifica della questione palestinese, espresso anche in un saggio, "Il vento giallo", sulla popolazione presente nei territori occupati dagli israeliani in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza. Ultimo aggiornamento: 12:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani