In campo col volto nero e "melina"
per dire no al razzismo contro i compagni

Domenica 16 Febbraio 2014 di Riccardo Gasperini
Foto della protesta gentilmente concessa dalla trasmissione Studio 90° di Sergio Fabiani in onda su Umbria Tv
PERUGIA - La faccia coperta di nero con la cera di carnevale. Ma di scherzo c'Ť ben poco, perchť quella messa in scena dagli allievi sperimentali della Collepieve era una vera e propria protesta per dire ębasta agli episodi di razzismo sui campi di calcioĽ.

Quelli del calcio giovanile per l'esattezza, dove giocare e divertirsi pu√≤ diventare un tab√Ļ. Ecco allora che una squadra decide di colorarsi la faccia di nero e di incrociare le braccia dopo il calcio di inizio. Un minuto di stop contro quel razzismo che ammazza il calcio. Una protesta dura per far capire la gravit√† del problema, come dimostrano le immagini gentilmente concesse dalla trasmissione Studio 90¬į di Sergio Fabiani in onda su Umbria Tv.

¬ęOgni domenica che giochiamo fuori casa si verificano episodi di razzismo con i nostri ragazzi di colore insultati - ha dichiarato il presidente dell'Apd Collepieve Stefano Violini -. Sono nauseato, sto pensando addirittura di lasciare¬Ľ. Freschissima la goccia che ha fatto traboccare il vaso, che ha portato Violini ed i suoi giocatori a fare qualcosa per dire basta. ¬ęL'episodio che ha scatenato tutto questo? Non faccio nomi perch√© una intera societ√† non pu√≤ rimetterci per colpa di una sola persona che ha sbagliato. Dico per√≤ che quando metti tanto impegno nel portare avanti una societ√† con 130 ragazzi e ti succedono cose cos√¨, beh...¬Ľ. Come dire che qualcosa per riportare a galla ¬ęquei valori con i quali dovrebbero crescere questi ragazzi¬Ľ, va fatto subito. Un primo passo per l'Apd Collepieve, stanca di rimanere in silenzio davanti ad episodi di razzismo ¬ęche ci sono dall'inizio della stagione¬Ľ √® stata la protesta contro gli allievi sperimentali della Pievese. ¬ęSono stati comprensivi, hanno capito le nostre motivazioni¬Ľ. Come finir√†? ¬ęDavanti a nuovi insulti, domenica saremo pronti a fermarci per 40 minuti¬Ľ. Ultimo aggiornamento: 21:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA