Piccoli canoisti crescono: ottimi piazzamenti
alla gara nazionale di Città di Castello degli atleti ternani

Venerdì 28 Marzo 2014 di Umberto Giangiuli
I giovani atleti del gruppo canoe terni

Terni Gli appassionati della canoa-kayak tornano sulle acque del fiume per l’apertura della stagione agonistica. Lo fanno scegliendo il Tevere, spartiacque tra Lazio e Umbria, in occasione delle gare nazionali di canoa sprint e discesa, tenutasi a Città di Castello, a cui hanno partecipato i migliori atleti del Gruppo canoe Terni e del Circolo canottieri Piediluco, oltre, ovviamente tanti altri club. Un fiume, il Tevere, che si estende in diverse località umbre, rientrando nei confini laziali, per poi, nuovamente, bagnare altri vasti territori fuori regione. Cento è più chilometri di percorso del Tevere, con rapide improvvise alternate ad acque tranquille, con imbarcazioni difficili da governare quando il vortice delle acque si fa impetuoso. Prima uscita della stagione e risultati che per gli atleti ternani sono stati più che lusinghieri, visto il nutrito numero di partecipanti, circa 210, provenienti da ogni parte d’Italia. Il Gruppo canoe Terni ha partecipato alla prima dell’anno, con nove atleti e, questa la novità, con ben sette giovanissimi che hanno gareggiato nella categoria under 13 (allievi e cadetti), mentre il Circolo Piediluco è voluto andare sul sicuro partecipando con canoisti non più giovanissimi ma di grande talento ed esperienza. Tra gli under 13 hanno ben figurato Alberto Migliosi, Samuel Marcucci, Gabriele Rosati e Simone Asciutti che nelle proprie categorie si sono piazzati molto bene, pur dovendo crescere sotto il punto di vista agonistico. I migliori risultati, però, sono arrivati dal gentil sesso. Asia Tolomei non ha tradito le aspettative piazzandosi sul podio più alto nella categoria cadette A, sia nella gara di discesa sprint che nella discesa lunga. Anche Valentina Manzoni ha svolto egregiamente la sua parte nella gara sprint cadette B. Gaia Sanna, invece, è arrivata terza nella discesa lunga, riservata alle allieve B. Terzo posto per Simone Tramontana tra i senior nella canadese monoposto. In evidenza tra i master Valter Rinaldi nel K1, sesto classificato nel master 2, Roberto Bircion, decimo nel K1 master 3 e di Alberto Fonta, primo nel C1 master 3. Soddisfazione del Gruppo canoe Terni per il bilancio complessivo della prima uscita della stagione «fa ben sperare per la stagione che è appena cominciata. Da oltre un anno - prosegue - si sono aggiunte al gruppo le nuove leve che stanno ottenendo già i risultati e sono in forte crescita». Da parte del Circolo canottieri Piediluco è il consigliere Sergio Di Giuli ad evidenziare che «il Circolo intende portare avanti, dopo il canottaggio, anche la canoa, per questa è stata costituita una apposita sezione».

Ultimo aggiornamento: 18:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma