ROMA

Tecnologie di sicurezza, esperti
da tutto il mondo per tre giorni a Roma

Venerdì 10 Ottobre 2014
ROMA - Crittografia e sicurezza negli aeroporti, controllo degli accessi e gestione delle identità, protezione dai malware e comunicazioni senza fili. Sono alcuni degli argomenti che saranno trattati nella "International Carnahan conference" in programma da lunedì a Roma. Esperti da tutto il mondo si ritroveranno per parlare di tecnologie di sicurezza e l'evento, giunto alla quarantottesima edizione, si svolge per la prima volta in Italia fino al 16 ottobre. A presiedere il congresso in programma al Crowne Plaza di Roma è Fabio Garzia, docente e coordinatore del gruppo Safety e security engineering della Sapienza. L'evento è organizzato dalla Ieee, la più grande grande associazione professionale nel mondo sulle tecnologie avanzate. L'iniziativa si svolge al Crowne Plaza di Roma e tratterà tutti gli aspetti di fisica, informatica e ricerca sulla sicurezza elettronica . Tra gli argomenti che saranno affrontati da docenti universitari ed esperti delle agenzie di sicurezza o spaziali provenienti tra l'altro da Stati Uniti, Australia, Spagnia, Repubblica Ceca e Colombia, i sensori e la tecnologia di rilevamento, la sicurezza nazionale e delle informazioni, sistemi video avanzati con monitoraggio e riconoscimento automatico delle potenziali minacce. Una sessione sarà dedicata ai trasporti con particolare attenzione per quello aereo e una alle operazioni di emergenza e la loro gestione a livello locale, statale e in partnership a livello nazionale e internazionale. Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 11:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Davide si è inventato un lavoro: proteggere i gatti sui balconi di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma