Morgan: «X Factor? Per me è solo un ripiego»

Gioved├Č 12 Dicembre 2013 di Marco Molendini
9
Morgan

Inquieto, ambizioso, onnivoro dissipatore. Con Morgan si pu˛ andare alle lunghe cercando di definire il suo instabile profilo. Ne ha fatte di tutti i colori per mascherare il suo talento che ha trovato rifugio fra le pareti di X Factor, prima a casa Rai, ora a casa Sky. Un rapporto di forzosa dipendenza a cui il quarantunenne, due volte pap├á, ex leader dei Blue Vertigo, Marco Castoldi dice ancora oggi (e siamo alla vigilia della sua sesta finale, su sette edizioni) che sfuggirebbe volentieri: ┬źX Factor mi ha tolto la voglia di fare televisione┬╗ spara, tanto per cominciare.

Scusi Morgan, ma chi la costringe? Che ci vuole a dire basta?

┬źInvece sono costretto, specie se questa diventa l'unica possibilit├á. Dico di s├Č perch├ę voglio lavorare e la sola chance sembra essere quella di fare tv. E, invece, vorrei elegantemente sfilarmi. Ho voglia di tornare allo studio che ├Ę l'unico modo per essere competenti. Proprio ora mi sono rimesso a suonare in modo profondo Debussy e Ravel. Poi, per├▓, arrivano le lusinghe┬╗.

Non possono fare a meno di lei e lei cede: ha praticamente fatto tutte le edizioni di X Factor, tranne una.

┬źC'├Ę voluta la necessit├á di uno scandalo per fermarmi, per farmi tornare coi piedi per terra, solo che sono finito sottoterra. Poi mi hanno ripreso per la mia competenza musicale e per la mia capacit├á di esprimermi, perch├ę ad arricchire il pop con la mia cultura musicale sono molto bravo. Nel mio campo sono come Maradona che viene messo a fare l'allenatore quando ancora pu├▓ giocare┬╗.

Sta dicendo che non le danno il giusto spazio nel mondo della musica?

┬źSo che gente come De Gregori e Fossati, che sono pi├╣ anziani di me, lavorano alla grande┬╗.

Insomma, questo sarà il suo ultimo X Factor?

┬źE che ne so. Ora mi gioco questa ultima puntata. Far├▓ un duetto con Mika e poi punto molto su Michele, il mio ragazzo┬╗.

In questi anni le ├Ę andata sempre bene, ├Ę stato lei il coach di molti vincitori. Se dovesse scegliere qual ├Ę quello che preferisce?

┬źAntonio Maggio mi piace molto. Mi ├Ę piaciuto anche a Sanremo. A suon di spartiti e arrangiamenti gli ho fatto vincere la prima gloriosa edizione. ├ł molto bravo. E il suo gruppo, l'Aram quartet, era fortissimo. Come erano ottimi i Cluster. Ma ci sono altri che mi piacciono┬╗.

Per esempio?

┬źNoemi, con cui ho avuto un bellissimo e continuo conflitto. E anche Marco Mengoni e Chiara sono due molto dotati┬╗.

E quest'anno?

┬źA me piacciono i talenti versatili, non quelli cristallizzati di quest'edizione: il cristallo si pu├▓ rompere, ├Ę frangibile. Sono bambini e sono sprovveduti. Io a 10 anni avevo gi├á tradotto tutto Lou Reed e i King Crimson. Questi non sanno nemmeno chi ├Ę Lou Reed┬╗.

Ha scritto un pezzo, “Spirito e virt├╣”, che esce ora. Non ├Ę che ne ha un altro da portare a Sanremo?.

┬źFinch├ę c'├Ę il regime De Filippi io non posso esserci┬╗.

Che vuol dire?

┬źChe aleggia un torpore defilippico, c’├Ę un regime nell’ombra. Amici, l'ho sempre detto, per me ├Ę un po’ una baracconata. Ricordo che il mio scandalo ├Ę nato dopo una mia intervista in cui parlavo male di quel talent. La De Filippi mi rispose dicendo di non conoscermi┬╗.

Diciamo che lei ├Ę uno spirito conflittuale. Ha litigato anche con Mika?

┬źNo, siamo amici, ├Ę un tipo simpatico. Penso che a X Factor dovrebbero chiamare un altro come lui, cos├Č io posso riposare. Anzi ci vorrebbe una specie di Mirkan, uno un po' Morgan e un po’ Mika┬╗.

Dicono che dopo tanti litigi sia tornato il sereno tra lei e Asia Argento.

┬źCon Asia ci sono sempre stati alti e bassi. Ma perch├ę la gente invece di pensare a questo non va a studiare i testi dei Pink Floyd?┬╗.

Morgan se dovesse definirsi come si definirebbe?

┬źSono uno che ha vissuto almeno 4 volte e della mia vita si conosce solo l'uno per cento. Sono materia che scompare. Per questo ho avuto voglia di scrivere tutto quello che mi passata per la testa, anche i miei fatti personali, in un mio libro┬╗.

Dimenticavamo a gennaio esce una sorta di autobiografia di Morgan, pubblicata da Einaudi. Il titolo ├Ę tutto un programma: “D'io”.

Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre, 20:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA