Tattoo convention, a Venezia per tre giorni i migliori tatuatori del mondo

Giovedì 1 Ottobre 2015 di Sabrina Quartieri
Venezia International Tattoo Convention
Inimitabile Venezia: l’elegante gioiello sulla laguna, capace di incantare milioni di visitatori, da domani, 2 ottobre, e per tre giorni, sarà “invaso” dalla coloratissima arte (su pelle) dei più forti tatuatori del momento.







A darsi appuntamento per la prima edizione della Venezia International Tattoo Convention, ben 150 artisti internazionali, che si incontreranno al Russott Hotel di San Giuliano in via Orlanda, per sbalordire il pubblico con i propri lavori e dimostrare come il mondo del tatuaggio abbia rotto gli schemi della tradizione: non più tabù, ma fenomeno trasversale, grazie all’evoluzione delle tecniche e degli stili che hanno trasformato gli artisti in tatuatori e i tatuatori in artisti.



Tra gli ospiti più attesi alla convention, Memento e Horichiro dalla Corea del Sud, Samantha Barber, Jak Connolly e Paul Talbot dalla Gran Bratagna, Kri8or da Malta, Ivan Hack dalla Russia, Javi Amerio dall’Argentina, Mauro Amaral dal Portogallo, Steve Butcher dalla Nuova Zelanda, Tom Strom e John Gutti dagli Stati Uniti. Tra i tatuatori italiani non mancheranno i maestri Alex De Pase e Marco Manzo, l’eccentrico Andrea Lanzi e i fenomeni del realismo a colori Antonio Proietti, Michele Agostini e Michele Turco.



Per gli appassionati, un appuntamento da non perdere, perché sarà possibile farsi tatuare dai propri beniamini; per i curiosi, l'occasione ghiotta di ammirare, in corso di realizzazione, i disegni più all’avanguardia e originali. Ormai ritenuta a pieno titolo una delle forme di espressione artistica del XXI secolo, il tatuaggio è sempre più un fenomeno in espansione: secondo la fotografia scattata dall’Istituto Superiore di Sanità, in Italia, a farsi “scrivere” indelebilmente sulla pelle, sarebbero quasi sette milioni di persone, praticamente poco meno del 13% della popolazione. Per questo Venezia sarà anche un momento importante per informare il pubblico su criteri e parametri che gli artisti devono osservare durante la realizzazione del tatuaggio, su tutti le precauzioni di carattere igienico-sanitario.



Nel mondo dell'arte su pelle, spazio anche alla solidarietà: gli organizzatori della manifestazione ospiteranno infatti la onlus GruppoX di Salzano, una cittadina vicino Venezia. Obiettivo della presenza dell’associazione alla convention, la raccolta fondi a favore delle famiglie e delle aziende gravemente colpite dal devastante tornado del luglio scorso nella Riviera del Brenta. Per partecipare all'evento, il prezzo del biglietto, acquistabile direttamente sul posto, è di 15 euro.



Per informazioni: www.veneziainternationaltattooconvention.com.





Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre, 17:51

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chi tira tardi per spiare i cellulari

dei figli, con l’incognita password

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma