Marito tradito compra una pagina del Corriere per denunciare le "corna" della moglie

Venerdì 13 Marzo 2015
10

«Amore mio, per te farei di tutto. Tu invece ti faresti tutti». Un "avviso a pagamento" originale pubblicato sul Corriere della Sera di oggi: la lettera di un marito tradito che ha deciso di "smascherare" (per non dire altro) pubblicamente la moglie.

L'autore, Enzo, non ha paura di fare nomi e nemmeno di passare per il fesso di turno davanti a tutto il Paese: «Voglio raccontare a tutta Italia il tuo spregevole tradimento», scrive alla moglie, Lucia.

Dopo averla vista baciare un altro uomo, Enzo ha indagato per oltre un mese («31 giorni per l'esattezza») e ne ha scoperte delle belle: dalla finta vacanza con le amiche alla scusa della settimana di lavoro a Milano e - addirittura - alla storia con un suo collega («ti sei trovata bene con i miei colleghi, se vuoi te ne presento altri»). Così, Enzo, che evidentemente non è "discreto" quanto la moglie, avrà pensato che il miglior modo per far sapere alla sua Lucia che era al corrente delle sue scappatelle fosse sbattere il tutto su una paginata di quotidiano. E non solo, ha anche aperto una pagina Facebook.

«Il nostro matrimonio è finito. Ti lascio - conclude il marito - e ho perfino aperto una pagina Facebook». Che, non a caso, in poche ore ha già oltre duemila 'Mi piace'.

Resta il mistero sull'identità di Enzo e sulla veridicità della "lettera": qualcuno avanza l'ipotesi che si tratti della pubblicità per un nuovo programma televisivo. A quel punto, più che di un matrimonio finito si tratterebbe di una studiata operazione di marketing.

Ultimo aggiornamento: 14 Marzo, 12:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA