Tipografia clandestina stampava documenti falsi di alta qualità: mille euro per un passaporto

Giovedì 12 Febbraio 2015

La Tenenza dei Carabinieri e il Comando di Polizia Locale di Ciampino hanno scoperto, partendo da un giro di false assicurazioni auto, una tipografia clandestina per documenti falsi italiani e romeni.

L'indagine, durata diverse settimane con accertamenti e perquisizioni estese tra Ciampino e fino ad arrivare alla periferia nord di Roma, è nata da un controllo dei veicoli in transito, durante la quale è stato trovato un documento contraffatto di eccezionale qualità, con il quale il conducente - S.L., 31 anni di nazionalità rumena residente a Roma - circolava da cinque mesi.I successivi accertamenti hanno permesso di risalire al fornitore del documento - N.L., 44 anni, anch'esso cittadino rumeno residente a Roma - a casa del quale è stata trovata una tipografia abusiva di documenti falsi italiani e romeni, composta da diverse stampanti di alta qualità, un computer portatile di fascia alta, timbri e filigrana con sigilli originali della polizia romena e dello stato della Romania, cliché del consolato romeno, coloranti per passaporti, certificati di nascita e patenti romene contraffatte, carte di identità italiane in bianco con fotografie di soggetti romeni pronte per la produzione di documenti contraffatti, pastificatrice e contratti assicurativi italiani contraffatti pronti per la consegna. L'appartamento era utilizzato quale base operativa per la produzione e la detenzione dei documenti da falsificare, tutti di ottima qualità e tranquillamente in grado di ingannare anche l'occhio esperto, che venivano poi venduti sul mercato nero dietro compensi non inferiori a 1.000 euro al pezzo

L'operazione è stata possibile anche grazie all'uso del Targa System, il sistema digitale in dotazione alla polizia locale per rilevare le targhe delle auto rubate o prive di assicurazione.

Ultimo aggiornamento: 13:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA