ROMA

Roma, treno della metro B bloccato a Tiburtina da un'ora: il macchinista si barrica e chiama l'esercito per difendersi dal linciaggio

Giovedì 23 Luglio 2015
40

Tensione alla stazione Tiburtina della metro B. Un convoglio è fermo da quasi un'ora e i passeggeri infuriati bloccano la banchina e tentano di picchiare il macchinista, che per la paura si è barricato in cabina e ha chiamato le forze dell'ordine.

Il treno è regolarmente partito da Termini, ma si è poi fermato a Tiburtina per un guasto ad una porta. Ma da lì non è più ripartito, tenendo i passeggeri fermi sulla banchina e impedendo il passaggio degli altri treni.

La folla imbufalita ha quindi cominciato a prendersela con il macchinista, che per la paura si è chiuso dentro e ha avvertito carabinieri ed esercito che sono arrivati sul posto.

L'Atac ha intanto fatto sapere che non è possibile rimuovere il treno finchè i passeggeri rimangono a bordo. Per questo l'intervento della polizia che è giunta per far scendere chi era rimasto sul convoglio. Atac informa di aver prontamente messo a disposizione un convoglio per il trasbordo e sta attendendo che i passeggeri lo utilizzino per dare la possibilità al servizio di poter riprendere. Le corse intanto sono state limitate al tratto Castro Pretorio - Laurentina.

Ultimo aggiornamento: 24 Luglio, 10:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma