Roma, «Toaff balleremo sulla tua tomba»
Scritta choc sul muro al Colosseo

Martedì 21 Aprile 2015
14

«Toaff balleremo sulla tua tomba». La scritta di Militia è apparsa su un muro di Roma, in via del Colosseo, a soli pochi giorni dalla morte dell'ex rabbino capo Elio Toaff.

L'oltraggio a quello che è stato un esempio di pace e dialogo arriva all'indomani dei funerali a Livorno, che hanno raccolto la commozione e il dolore di centinaia di persone.

Un lutto al quale si è associato anche Papa Francesco, mentre il presidente Mattarella ha suggerito che allo storico rabbino di Roma fosse intitolata una via della Capitale. Invece, Militia ha deciso di oltraggiarlo con una scritta nera sul muro.

Altre scritte firmate Militia sono apparse sempre nelle vicinanze del Colosseo. In via dei Normanni sul muro si legge «I vermi ti aspettano, Toaff boia», mentre un'altra scritta cita il presidente della comunità ebraica Riccardo Pacifici: «Oggi Toaff domani Pacifici».

Dei «malati di mente» secondo il presidente della Regione Nicola Zingaretti. «In alcuni casi quello a cui bisogna ricorrere è la psichiatria tanto infami e stupide sono queste scritte». Gli fa eco il vicepresidente della Regione Massimiliano Smeriglio che parla di «sciacalli senza futuro».

Tempestivo l'intervento del sindaco Marino, che poco dopo ha comunicato che le scritte ingiuriose sono già state rimosse. «Sono scomparse dai muri - ha dichiarato - Chi oggi insulta e irride la memoria di Elio Toaff è lontano dai sentimenti della

città».

Ultimo aggiornamento: 22 Aprile, 13:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il basket in carrozzina rende giovani e tenaci

di Mimmo Ferretti