Colosseo sfregiato, 4 mesi di carcere al turista e multa di 20mila euro

Sabato 22 Novembre 2014 di Riccardo Tagliapietra

Aveva sfregiato il Colosseo ieri pomeriggio incidendo una grossa "K", l'iniziale del suo cognome, su un muro in mattoni.

Oggi il gip del tribunale di Roma all'udienza per direttissima ha confermato l'arresto effettuato dai carabinieri e ha condannato il vandalo russo a una maxi multa e a quattro mesi di carcere per danneggiamento aggravato.

Oltre alla pena detentiva, sospesa dalla condizionale, Akaev Kazbek, 42 anni, russo, dovrà pagare entro tre mesi - così ha stabilito il giudice - la somma di 20mila euro per aver sfregiato il monumento.

L'imputato nel frattempo potrà terminare la vacanza e tornare in partia.

Ultimo aggiornamento: 21:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani