Il castello di Santa Severa riapre dopo 10 anni, Zingaretti: è il Colosseo del mare

Venerdì 25 Aprile 2014
1

Ha riaperto al pubblico, dopo oltre dieci anni, il casello di Santa Severa, alla presenza del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e del sindaco di Santa Severa Roberto Vaccheca. L'apertura ha previsto un itinerario guidato all'interno del castello, di proprietà dal 2011 della Regione Lazio. Da oggi partiranno dieci giorni di apertura straordinaria, e saranno oltre cinquemila le persone che potranno far visita al castello. Una parte del complesso è occupata dagli uffici del Mibac, dal museo civico 'Museo del mare e della navigazione antica', dagli uffici della Riserva naturale regionale di Macchia Tonda ed altri servizi commerciali. I lavori di restauro del castello, finanziati dalla Provincia di Roma sono stati avviati nel 2004 a seguito dell'approvazione, in conferenza dei servizi del progetto esecutivo. il restauro si è concluso lo scorso luglio con la consegna delle chiavi alla Regione Lazio.

«Per questo territorio il castello di Santa Severa è come il Colosseo per Roma - ha dichiarato, durante la sua visita il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti -. Dobbiamo essere all'altezza di questi luoghi dandogli una vocazione. Le potenzialità ci sono - ha proseguito Zingaretti - e non sono incompatibili con una fruizione culturale. Il presidente della Regione Lazio ha inoltre ricordato che il castello di Santa Severa dovrà essere uno dei fiori all'occhiello dell'eccellenza dell'Expo 2015. «Il tema dell'Expo è il cibo e questo territorio, accanto all'area di Montecassino e di Fossanova ha grandi risorse, dal vino all'enogastronomia».

Ultimo aggiornamento: 14:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Corinaldo, secondo i carabinieri sono 600 i biglietti venduti

di Mauro Evangelisti