Npc Rieti, spiragli
per il ripescaggio in Silver

Venerdì 12 Settembre 2014
RIETI - Sembra ci sia ancora uno spiraglio per vedere la Npc in lega Silver, anche se Ť troppo presto per cantare vittoria. In pratica, la fidejussione di 30mila euro presentata venerdž 5 dalla nuova proprietŗ di Forlž non sarebbe stata ritenuta idonea dalla Lega Lnp. Unica soluzione: versare la somma cash o con assegno circolare. Per√≤, secondo alcuni, sarebbe gi√† tardi. ¬ęE' tutto ok¬Ľ, replica il nuovo patron romagnolo, Massimiliano Boccio che, per√≤, fino ad oggi, avrebbe fatto fronte ad altri pregressi dei creditori verso la societ√† soltanto con altre fidejussioni senza sborsare nulla, per cui molti dubbi permangono.

Ci√≤ premesso, che accadrebbe se Forl√¨ venisse bocciata? A quel punto, l'A2 Gold avrebbe 15 squadre: per√≤, secondo voci di corridoio, la Lega preferirebbe restare cos√¨, malgrado la brutta immagine, mentre la Fip, che eviterebbe pure eventuali azioni da parte della Npc, spingerebbe per avere le leghe pari. Ma, per farlo, bisogna vedere anche se c'√® una societ√† di Silver (Matera? Ferrara? Omegna?) disposta a subentrare in Gold a meno di 20 giorni dall'inizio del campionato (5 ottobre). Insomma, le incertezze restano, senza contare che il presidente Giuseppe Cattani, in caso di insperata e ancora difficile ammissione in Silver, avrebbe maggior bisogno di una soluzione rapida e chiara della questione PalaSojourner. Invece, il problema minore sarebbe rimodellare la squadra ma, per questo, alla Npc, come al Rieti calcio appena ripescato in D, sarebbero concessi 7-10 giorni in pi√Ļ per adeguarsi al fine di scegliere i due stranieri (tagliando due degli attuali senior) e i tre atleti under che sono obbligatori in Silver (due sarebbero Ponziani e Auletta). ¬ęPer ora non ci voglio pensare - chiosa, con prudenza, Cattani. - Se accadr√†, vedremo il da farsi¬Ľ. Ma difficilmente la Npc rifiuterebbe, problema PalaSojourner permettendo. © RIPRODUZIONE RISERVATA