Lupa Castelli a Rieti
accompagnata da Marco Amelia
Intanto ok dal prefetto allo Scopigno

Lunedì 29 Giugno 2015 di Christian Diociaiuti
Marco Amelia
RIETI - Nuovo tassello nella vicenda tra Rieti e Lupa Castelli. Questa mattina, la Lupa Castelli Romani, rappresentata dal numero uno Pietro Rosato, era a Rieti, in Comune, per incassare l'ok (vincolato) alla Lega Pro allo Scopigno. Ad accompagnare Rosato il campione del mondo Marco Amelia, amico del numero uno della Lupa. In sostanza la Lupa si iscriverà alla Lega Pro autonomamente, (certa di poter giocare a Rieti), mentre il Rieti, e Fedeli, rimarrà alla finestra in attesa di vedere i conti del club capitolino.

Se i conti piacciono a Fedeli, si passa alla definizione di acquisizione della Lupa per poi cambiarle nome in A.C.Rieti 1936 ed il Rieti rimane solo per mantenere le categorie giovanili; se non va, la Lupa fa la Lega Pro da sola ed il Rieti la Serie D.



L'OK UFFICIALE

Quel che è certo, intanto, è che è arrivato l’ok ufficiale del Prefetto alla disputa della Lega Pro allo Scopigno. Ok vincolato ai lavori sulla recinzione (100mila euro, da finire entro il 31 agosto). Sulla carta, con la situazione attuale, li dovrebbe fare la Lupa, ma è chiaro che l’inizio potrebbe slittare di qualche giorno affinché sia definita la questione con Fedeli e se l’attuale patron vorrà entrare in società coi romani. “L’amministrazione ha prodotto tutta la documentazione alla Lupa Castelli Romani per l'iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro. Attendiamo fiduciosi gli sviluppi convinti di aver fatto tutto ciò che era possibile fare”, hanno detto da Palazzo Città.

Ultimo aggiornamento: 16:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Corinaldo, secondo i carabinieri sono 600 i biglietti venduti

di Mauro Evangelisti