Letta: «Ora svolta per il governo. Con conti a posto Italia leader in Ue»

Venerdì 29 Novembre 2013
18

Con la fiducia sulla legge di stabilit e con la fiducia che si manifester nel passaggio nuovo parlamentare che faremo si segna una «svolta» per il governo, perché «è mia intenzione cambiare registro». Così il premier Enrico Letta, intervenendo al congresso del Psi a Venezia.

«Il prossimo anno l'Italia avrà finalmente il segno più, con l'avvio della crescita e la fine dell'emorragia dell'occupazione che ci angoscia, e con le riforme», ha detto ancora Letta.

«Il 2013 è un anno che abbiamo giocato in difesa, sotto assedio come eravamo», ha poi rilevato Letta, ringraziando la platea per il sostegno concesso all'esecutivo. «Sono qui anche per ringraziarvi della fiducia costante di questi mesi», ha detto il premier. Abbiamo affrontato «battaglie difficili» e sono stati «sette mesi nei quali non si sapeva mai cosa succedeva il giorno dopo e per chi governa» questa non è una cosa facile.

In Europa «c'è bisogno di una svolta che le forze progressiste devono dare dopo cinque anni in cui sono state ai margini della scena europea», ha detto ancora il premier. In questi cinque anni «la scena europea si è caratterizzata solo sul rigore e austerità».

«In Europa c'è un grandissimo bisogno di Italia», ha insistito ancora Letta aggiungendo: «Il 2014 sarà un anno che in un senso o nell'altro segnerà la storia dell'Ue».

Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 07:41

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Quelli che vogliono tutelare i piloni della Tangenziale

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma