Lusi condannato a risarcire 23 milioni, Corte dei conti: «La Procura ha alzato "il coperchio del pentolone"»

Mercoledì 19 Febbraio 2014
Luigi Lusi
«Con la sentenza n. 914 la sezione giurisdizionale del Lazio ha dichiarato la responsabilità piena del senatore Luigi Lusi, condannandolo a pagare il risarcimento di circa 23 milioni di euro». È quanto ricordato oggi dal procuratore regionale della Corte dei Conti del Lazio, Angelo Raffaele De Dominicis, nell'ambito dell'inaugurazione dell'anno giudiziario 2014. La sentenza era stata pubblicata sul sito della Corte dei Conti lo scorso 30 dicembre. La pronuncia «ha fatto giustizia integrale e senza sconti - ha aggiunto De Dominicis - il finanziamento dei partiti e dei movimenti politici rappresenta una palese violazione della volontà popolare manifestatasi con il referendum abrogativo del 1993. La procura ha alzato "il coperchio del pentolone" ricevendo consenso unanime dall'intera opinione pubblica». De Dominicis ha spiegato che l'inchiesta va annoverata «tra le questioni di maggior rilievo trattate nelle istruttorie giudiziarie del 2013». Ultimo aggiornamento: 14:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma