GOVERNO

Alfano: Berlusconi conferma fiducia a governo
Unità ritrovata sulla stabilità dell'esecutivo

Martedì 5 Novembre 2013

Berlusconi ha confermato la fiducia al Governo. Lo ha assicurato il vicepremier Angelino Alfano. Con lui «non ci sono mai state divisioni sui programmi del partito, l'unico punto di dissenso è stata la valutazione» sulla fiducia al governo «che è stato superato con la fiducia del presidente Berlusconi. Questo suo giudizio di fiducia mi è stato riconfermato», ha detto Alfano.

Arrivando alla fiera di Rho-Pero per l'inaugurazione del salone Eicma il segretario del Pdl ha spiegato: «con il presidente Berlusconi non ci sono mai state divisioni riguardante i valori e i programmi del partito, l'unico punto di dissenso è stata la valutazione del giorno 2 ottobre quando è stata votata la fiducia al governo, che è stato superato con la fiducia del presidente Berlusconi. Questo suo giudizio di fiducia mi è stato riconfermato».

«Non sono abituato a porre condizioni: l'unità si è ritrovata nel momento in cui si è superato il punto di reale dissenso e cioè sulla stabilità del governo», ha poi sottolineato rispondendo ai cronisti che gli hanno chiesto come abbia raggiunto un punto d'accordo con Silvio Berlusconi.

Caso Cancellieri. «Invitiamo calorosamente e convintamente il ministro Cancellieri a rimanere a fare il ministro della Giustizia come lo sta facendo»., ha poi aggiunto Alfano sottolineando che «da parte nostra c'è il massimo sostegno» e che il Ministro «è una persona per bene».

Ultimo aggiornamento: 13:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA