Terrorismo, Al Shabaab minaccia i centri commerciali in tutto il mondo

Lunedì 23 Febbraio 2015

I jihadisti di Al Shabaab, gruppo terroristico somalo, nei giorni scorsi hanno diffuso un video in cui minacciano di colpire i centri commerciali negli Usa, in Canada e in Gran Bretagna. Il messaggio presenta un elenco di obiettivi tra cui, ad esempio, il Mall of America in Minnesota, il più grande centro commerciale del pianeta. Il nome di Al Shabaab è diventato tristemente celebre in tutto il mondo per aver compiuto nel settembre del 2013 l'assalto al centro commerciale di Nairobi, in Kenia. Fino a oggi non ha mai colpito al di fuori del suo territorio d'azione, limitato all'Africa orientale e la sua capacità d'azione – sostengono gli esperti di intelligence americana – non arriva certo alle città occidentali.

Il ministro dell'Interno statunitense Jeh Johnson assicura che non esiste alcun indizio di una possibile operazione dei terroristi somali in America, ma ha comunque invitato alla prudenza chi ha programmato di fare spese nel tempio dello shopping Usa: «Se qualcuno prevede di andare al Mall of America, deve prestare particolare attenzione». I responsabili del centro commerciale riferiscono di aver «introdotto misure precauzionali aggiuntive», poiché la loro politica è quella di “prendere sul serio qualsiasi potenziale minaccia e rispondere in modo appropriato”.

Il Mall of America si trova nei sobborghi della città di Minneapolis, ha una superficie di quasi 400 mila metri quadrati, dà lavoro a 12 mila persone, ospita 520 negozi, circa 20 mila posti auto e ogni anno riceve più di 40 milioni di clienti.

Ultimo aggiornamento: 24 Febbraio, 09:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma