Snuffles, il cane con due nasi: adottato e restituito 5 volte

Lunedì 24 Febbraio 2014
I pregiudizi sulla diversità? C'è poco da fare. Non risparmiano neppure gli animali. E così, Snuffles, un cucciolone di pastore belga, dolcissimo con tutti, sembra condannato a restare in canile. Ospite del centro scozzese per animali “Dog’s Trust Rehoming Centre” di Uddingston, vicino Glasgow, il cane è nato con una particolare malformazione fisica. Secondo la veterinaria che lo ha avuto in cura, Angela Mc Allister, ha un difetto congenito raro: il suo tartufo è diviso in due parti, con le narici completamente separate, che, a prima vista, lo fanno sembrare un cane con due nasi distinti. La divisione è interna, parte dal suo palato e non causa però alcun problema di salute al cucciolo, che riesce a muovere i due lati del naso in modo del tutto autonomo. Dunque è solo un difetto estetico. Nient'altro. Ma, come del resto accade anche con le persone, la diversità innalza barriere insormontabili. E così il povero cucciolo è stato illuso: prima adottato e poi restituito per ben cinque volte. Ora i volontari del rifugio hanno fatto pubblicare la sua storia sul Daily Mirror, sperando che esista almeno un essere umano in grado di amarlo come merita. Pregiudizi e differenze? Il cancro dell'anima. Ultimo aggiornamento: 19:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Book crossing”, a Roma a volte non funziona

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma