Londra, ponte coi giardini sul Tamigi:
parte il piano, l'idea è di una bond-girl

Alberi, giardini, prati. E il Tamigi che scorre sotto le arcate. Il comune di Londra sta pensando di realizzare un ponte pedonale lungo ben 37 metri per collegare le sponde del fiume tra South Bank e Temple. Ma le polemiche non mancano.

Il sindaco della capitale inglese, Boris Johnson, ha dato via libera al progetto che costerà 175 milioni di sterline e la cui realizzazione potrebbe iniziare già l'anno prossimo. «Il ponte - sostiene Johnson - creerà una straordinaria oasi di tranquillità nel cuore della città e darà impulso alla nostra campagna che incoraggia a camminare».

L'idea del ponte è venuta all'attrice ed ex 'bond-girl' Joanna Lumley mentre al progetto ha pensato l'architetto Thomas Heatherwick, che ha realizzato il calderone usato per contenere la fiamma olimpica di Londra 2012. Da più parti però arrivano critiche al Garden Bridge, che viene definito troppo costoso e rivolto non ai cittadini ma più che altro ai turisti poichè diventerà una attrazione e non risolverà problemi di viabilità.
Venerdì 19 Dicembre 2014 - Ultimo aggiornamento: 21-12-2014 17:41

© RIPRODUZIONE RISERVATA

QUICKMAP