Ebola, contagiato missionario spagnolo: primo caso in Europa

Ebola, contagiato missionario spagnolo: primo caso in Europa
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 6 Agosto 2014, 17:20 - Ultimo aggiornamento: 19:30

Dopo gli Usa anche la Spagna si rimpatria un suo cittadino colpito da ebola. Sarebbe così il primo caso di un malato che arriva in Europa. Madrid ha inviato un aereo militare, con un team medico, per il rimpatrio di un missionario di 75 anni, che ha contratto il virus in Liberia. Lo ha annunciato il ministero della Difesa spagnolo.

Il missionario Il responsabile della Sanità, Vineusa ha spiegato che il missionario, Miguel Pajares, sarà condotto in un ospedale pronto a ospitare questo tipo di patologie: «la sicurezza è garantita».

932 morti Sale il bilancio delle vittime dell'epidemia: secondo i nuovi dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) i decessi sono stati, al 4 agosto scorso, 932 mentre sono 1.711 i casi accertati in quattro paesi africani (Guinea, Liberia, Sierra Leone e Nigeria).

© RIPRODUZIONE RISERVATA