Cina, attraversa a piedi col rosso: agente la stende a colpi di martello, donna gravissima

Martedì 19 Maggio 2015
10
Heng Yin la ragazza che voleva attraversare col rosso
Attraversare la strada, quando il semaforo pedonale è rosso, può essere molto pericoloso per i pedoni cinesi. Non a causa di autisti eccessivamente impazienti di scattare al verde, quanto per lo zelo degli agenti del traffico. Così, nella provincia di Shandong, uno di questi agenti ha aggredito con un martello una pedone che stava per attraversare con il rosso.

Dalle prime ricostruzioni sembra che un agente, di cui non è stato riportato il nome, abbia ripetutamente minacciato la giovane Heng Yin di non attraversare la strada a causa, appunto del semaforo rosso. Alle rimostranze della ragazza, l'agente avrebbe risposto sfoderando un martello e colpendo ripetutamente la ragazza alla testa, lasciandola in terra priva di sensi, venendo fermato dall'intervento degli automobilisti e degli altri pedoni. I testimoni raccontano come l'uomo avrebbe urlato, nel momento in cui l'attacco stava per essere sferrato: «Non ti lascerò attraversare col rosso».



La vittima è stata quindi portata via in ospedale in codice rosso a causa delle gravi ferite alla testa, mentre l'agente è stato arrestato e ora si trova in custodia cautelare.



In Cina è illegale ignorare i segnali del traffico. Nel caso di attraversamento pedonale col rosso, un pedone può essere multato di circa 10 yuan, ovvero un euro e mezzo. Ultimo aggiornamento: 21 Maggio, 08:20

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Viaggiare da soli? “Un sacco bello”. Anche senza andare in Polonia

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma