Bambina rapita nel campo rom, nuovo caso a Dublino: ritrovata un'altra bimba bionda con gli occhi azzurri

Martedì 22 Ottobre 2013 di Andrea Andrei
Maria, forse un nuovo caso a Dublino

Il caso di Maria, la bimba rapita ritrovata in un campo rom in Grecia, rischia di non essere l'unico.

Una bambina bionda di sette anni, con gli occhi azzurri, è stata trovata infatti dalla polizia irlandese presso una famiglia rom a Tallaght, a sud di Dublino.

La coppia con cui la bimba viveva non è stata in grado di fornire alla polizia irlandese un certificato di nascita soddisfacente, raccontando che la piccola sarebbe nata nell'ospedale di Coombe, a Dublino, nel 2006. L'ospedale ha però comunicato che ciò non corrisponde alle informazioni contenute nel proprio database. La coppia sarà allora sottoposta al test del dna per accertare la provenienza della bimba. Proprio questo esame ha fatto emergere la tremenda verità nel caso di Maria.

A far scattare i controlli è stata la segnalazione di qualcuno che aveva notato la piccola con dei tratti somatici anomali per una bambina rom. Ora le autorità irlandesi hanno affidato la piccola ai servizi sanitari e sociali (Hse).

MARIA FORSE DOVEVA ESSERE VENDUTA Emergono intanto nuovi particolari sul caso di Maria, la bimba trovata in Grecia. Gli investigatori stanno considerando la possibilità che i trafficanti di bambini avessero intenzione di vendere la piccola a una famiglia benestante tramite un'adozione illegale, ma che poi, sentendosi accerchiati dalla polizia, avessero fatto saltare l'affare. Per questa ragione, seondo gli inquirenti, Maria sarebbe stata lasciata alla coppia rom presso la quale è stata poi ritrovata.

Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre, 20:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma