Treviso, professore vittima dei bulli in classe: cestino in testa e insulti. Il video choc fa il giro del web

Martedì 17 Marzo 2015
25
Lanci di palline di carta, insulti e sberleffi in classe durante la lezione, in un'escalation di vessazioni e totale mancanza di rispetto al culmine della quale la vittima non può fare altro che lasciare l'aula.







E la vittima in questo caso non è uno studente in balia dei compagni bulli, ma un insegnante.

«Un episodio gravissimo, accaduto alla fine dello scorso anno in una delle classi di un istituto superiore di Conegliano, per il quale la scuola - riporta il quotidiano - ha dato una risposta ferma: due studenti sono stati espulsi e mezza classe è stata sospesa. Ma intanto quel video è stato diffuso 'con orgoglio' dai protagonisti, non solo tra i propri compagni ma anche a moltissimi studenti di altri istituti. Un filmato che racconta, frame dopo frame, come a decidere l'andamento delle lezione non sia l'insegnante, ma gli allievi».



«È una situazione molto complessa che abbiamo cercato di trattare con il massimo della delicatezza ma anche con fermezza - spiega il preside dell'istituto - I comportamenti che hanno avuto con l'insegnante sono gravissimi e per questo due ragazzi sono stati espulsi dalla scuola. Per molti altri ripresi in quel video è invece scattata una lunga sospensione». Ultimo aggiornamento: 19 Marzo, 16:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA