Ruba 10 chili di sabbia in Sardegna: multa di 1.500 euro per un turista di Udine

Sabato 12 Luglio 2014 di Paolo Caboni
Aveva pensato di portare un souvenir dalla Sardegna, sabbia e ciottoli bianchi, raccolti a piene mani dalla spiaggia delle Saline, a Stintino, in provincia di Sassari.



Ma l'intervento delle forze dell’ordine ha intralciato i suoi piani. Così un turista di origine iraniana, ma residente a Udine, è stato colto in flagranza di reato dal personale della Base navale del Corpo forestale di Porto Torres (in provincia Sassari) mentre depositava all'interno del cofano della sua auto una pesante busta, di oltre 10 chili, contenente un ricordino della spiaggia nel nord della Sardegna. Il materiale è stato posto sotto sequestro e il turista è stato così denunciato: dovrà rispondere di furto aggravato e della violazione dell'articolo 1162 del codice della navigazione che prevede una sanzione da 1.549 a 9.296 euro.



L'asportazione della sabbia, in special modo quando le quantità non sono modiche e quando i prelievi sono frequenti, come avviene da anni nelle spiagge più belle della Sardegna, comporta tra l’altro un irreparabile danno all'ecosistema. Ultimo aggiornamento: 11:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma