Pino Daniele, i funerali mercoledì al Divino Amore: polemica tra Roma e Napoli. La sepoltura a Talamone

Pino Daniele, i funerali mercoledì al Divino Amore: polemica tra Roma e Napoli. La sepoltura a Talamone
3 Minuti di Lettura

I funerali di Pino Daniele si terranno mercoledì 7 gennaio a Roma, al Santuario del Divino amore. Così hanno deciso i figli, che sono nati e vivono a Roma. A celebrare la messa funebre sarà padre Renzo, amico di famiglia del cantante. «È stato scelto il santuario - spiega, uscendo dalla camera mortuaria al Sant'Eugenio - perché è molto grande e può accogliere numerose persone. Conoscevo Pino Daniele da tempo, ho anche sposato il figlio». Ma tra Roma e Napoli è già polemica: i fratelli del cantautore vorrebbero che l'ultimo saluto si svolgesse nel capoluogo campano, dove il sindaco De Magistris aveva già annunciato il lutto cittadino nel giorno delle esequie.

«Abbiamo scelto Roma perchè noi figli siamo nati e viviamo qui - spiega Sara, figlia di Pino - I funerali di mio padre saranno celebrati mercoledì al Divino Amore perchè è una chiesa grande e noi vogliamo che sia una cerimonia aperta al pubblico». Ma Carmine, fratello del cantautore, non la pensa allo stesso modo: «Noi fratelli vorremmo che i funerali fossero a Napoli: Pino è un pezzo di quella città», spiega. E i fan napoletani sono d'accordo: su Facebook è spuntato un gruppo intitolato "Vogliamo i funerali di Pino Daniele a Napoli" che in poche ore ha raccolto oltre tremila adesioni. «Riportatelo a Napoli», gridano i fan all'unisono.

Sarà presente ai funerali a Roma anche De Magistris. Già oggi è stato inviato a Roma il gonfalone del Comune di Napoli per essere esposto nella camera ardente una volta allestita. I familiari del cantautore napoletano hanno inviato un messaggio di ringraziamento al sindaco per le «bellissime parole» pronunciate a poche ore dalla notizia della morte e per la volontà manifestata di mettere a disposizione il Maschio Angioino per l'allestimento della camera ardente.

La sepoltura avverrà nel cimitero di Talamone, nel comune di Orbetello (Grosseto): il sindaco Monica Paffetti ha spiegato di aver ricevuto la richiesta da parte della famiglia per il via libera alla sepoltura. «E da parte nostra c'è stato subito l'assenso», ha comunicato. Pino Daniele era residente nel comune di Orbetello e viveva in una villa nelle campagne tra Orbetello e Magliano, in Maremma.

Intanto è stata chiusa la camera ardente del cantautore napoletano Pino Daniele all'obitorio dell'ospedale Sant'Eugenio di Roma dove è deceduto la scorsa notte. Riaprirà domani mattina. A portare l'ultimo saluto all'artista, tra gli altri, la cantante Emma Marrone, il musicista Enzo Gragnaniello e Demo Morselli.

Lunedì 5 Gennaio 2015, 13:07 - Ultimo aggiornamento: 18:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA