Palermo, aggressione a Brumotti e alla troupe di Striscia la Notizia

Vittorio Brumotti di nuovo aggredito: è successo nel pomeriggio a Palermo dove l'inviato di Striscia e la sua troupe stavano realizzando un’inchiesta sulla droga. Brumotti si trovava nel quartiere Zen per documentare come avviene e da chi è gestito lo spaccio di stupefacenti, quando verso le 16, appena usciti dall’auto, lui e i suoi collaboratori sono stati insultati, minacciati di morte e aggrediti con lancio di sassi da un nutrito gruppo di abitanti del quartiere.
 

La troupe diStriscia è rientrata nell’auto blindata per ripararsi dagli aggressori, quando all’improvviso il tetto dell’auto è stato sfondato da un pesante blocco di cemento lanciato da un piano alto di una casa e la portiera è stata perforata da un colpo di arma da fuoco, pare di calibro 12 (lo sta esaminando la Polizia). Brumotti e i suoi collaboratori sono riusciti a mettersi in salvo solo grazie all’intervento della Polizia e dei Carabinieri e non hanno riportato ferite. 

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Circoncisione in casa, morto bimbo l'intervento fatto da mamma e papà
Italia-Cina, c'è l'ok all'intesa ma è scontro tra Salvini e Di Maio
Frascati, esplode villino: morti padre e figlio Ipotesi fuochi d'artificio
Fratelli morti caduti dall'ottavo piano a Bologna: erano in castigo. Il testimone: respiravano ancora
Famiglia travolta sul marciapiede morto il nonno, sbalzato giù dal ponte