Studenti e famiglie hanno affollato l'università della Tuscia per l'Open Day 2018

Folla di giovani a Santa Maria in Gradi in occasione dell'Open Day 2018 dell'Università della Tuscia, a Viterbo. «Le medio piccole dimensioni dell’ateneo, come ha sottolineato il rettore Alessandro Ruggieri – garantiscono inclusione e vicinanza allo studente, caratteristica da sempre riconosciuta quale importante punto di forza della Tuscia».  

L’ateneo viterbese, in termini di offerta formativa, propone 34 corsi di laurea (15 lauree triennali, 17 lauree magistrali e 2 corsi di laurea a ciclo unico) e, per l’a.a. 2018/19 sono stati attivati, in linea con le esigenze del mondo del lavoro, 3 nuovi corsi di laurea magistrale: Biotecnologie Industriali per la Salute e il Benessere; Economia Circolare (sede di Civitavecchia) e Informazione digitale.

«L’università garantisce elevati standard di qualità, confermati dal giudizio “pienamente soddisfacente”, espresso dall’Anvur, nella didattica e nella ricerca, che la colloca, al settimo posto su 21 Atenei. Inoltre, tre dipartimenti su sei, sono stati riconosciuti quali “dipartimenti di eccellenza», ha aggiunto il rettore. Altra importante classifica è quella stilata da Alamalaurea «dove, il 93,4% dei nostri laureati, afferma di essere soddisfatto del rapporto con il corpo docente e, contestualmente, il 90,3% è soddisfatto dell’esperienza universitaria nel suo complesso».

Per gli studenti, l’ateneo mette a disposizione numerosi servizi e servizi on line. «I tirocini curriculari sono opportunità di inserimento nel mondo del lavoro nonché azioni concrete messe in atto dall’ateneo quale importante esperienza di formazione per lo studente. In questa ottica – ha ribadito il rettore durante l'Open Day – si innescano fondamentali scambi con le istituzioni generando sinergie positive, connesse alle nuove tecnologie e all’innovazione, per la crescita del territorio».

 Tra le novità presentate durante l'appuntamento, l’introduzione del nuovo sistema di gestione delle immatricolazioni/iscrizioni che semplificherà la procedura per agevolare soprattutto gli studenti fuorisede. Sul versante tasse, agevolazioni e contributi, il rettore ha ricordato le relative scadenze e introdotto interessanti novità.

L'Open Day continua nei giorni 13 (Deim, Dibaf, Disucom) e 14 (Dafne, Deb, Distu) settembre presso i dipartimenti per approfondimenti, piani di studio e corsi di laurea. Successivamente si svolgeranno gli Open Day presso le sedi distaccate di Civitavecchia (18 settembre)  e a Rieti (24 settembre). In tutte le date sopraindicate sarà possibile sostenere, gratuitamente, i test di ingresso.

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Italia-Portogallo 0-0 Diretta Fischi per Bonucci e all'inno portoghese
Inceneritori, nuovo scontro Lega-M5S Di Maio e Fico: «Non sono previsti» ​Salvini: «La realtà cambia»
Gilet Gialli, Francia nel caos: un morto e 227 feriti Scontri all'Eliseo
Donna aggredita con l'acido in strada e accoltellata: è grave
Terremoto, forte scossa sulle Dolomiti: paura a Cortina e Belluno