Festa Nazionale del Cuoco, a Catanzaro sfilano chef provenienti da tutta Italia

Centinaia di chef provenienti da tutta Italia hanno sfilato a Catanzaro in occasione della Festa Nazionale del Cuoco. Due giorni ricchissimi di...

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
159,98€
40€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
79,99€
19€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
 
MENSILE
6,99€
1€ AL MESE
Per 6 mesi
SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA SPECIALE
MENSILE
6,99€
1€ AL MESE
Per 6 mesi
SCEGLI ORA
ANNUALE
79,99€
11,99€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
2 ANNI
159,98€
29€
Per 2 anni
SCEGLI ORA

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito ilmessaggero.it

1 Anno a 9,99€ 89,99€

oppure
1€ al mese per 6 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • La newsletter Ore18 per gli aggiornamenti della giornata
  • I podcast delle nostre firme
  • Approfondimenti e aggiornamenti live

Centinaia di chef provenienti da tutta Italia hanno sfilato a Catanzaro in occasione della Festa Nazionale del Cuoco. Due giorni ricchissimi di iniziative, degustazioni a tema e incontri, organizzati dall’Unione Regionale Cuochi Calabria, dall'Associazione Provinciale Cuochi Catanzaro e dalla Federazione Italiana Cuochi, che vedranno protagonisti istituzioni, giornalisti del settore ed enti vicini alla categoria.

Un programma ricco di confronti e scambi che, nel giorno della nascita di San Francesco Caracciolo, Santo Patrono dei Cuochi, offre l'occasione per ritrovarsi e ripensare in modo nuovo l’offerta gastronomica e l’accoglienza territoriale nel periodo post-Covid, con iniziative di formazione a cura di grandi chef, laboratori e workshop per il coinvolgimento di professionisti e operatori del settore, ma anche di oltre 500 giovani degli istituti alberghieri calabresi. Insieme al piacere ritrovato della condivisione in presenza, dell’accoglienza e del valore della convivialità del cibo, anche il rilancio di un dibattito oggi più che mai attuale. I modelli locali di gastronomia e il pescato della piccola pesca costiera del Mar Ionio sono stati al centro del convegno e dei numerosi cooking show ospitati sul palco del Teatro Politeama di Catanzaro. Insieme alla Federazione Italiana  Cuochi, l’iniziativa ha visto il coinvolgimento dei dipartimenti agricoltura e pesca della Regione Calabria e Basilicata, del FEP Ionio 2, della CNA Agroalimentare e del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali con il programma operativo FEAMP a sostegno della piccola pesca e del consumo di pesce azzurro. 

«Con la Festa del Cuoco - dichiara il presidente FIC Rocco Pozzulo - la Federcuochi rende omaggio ad una categoria professionale che per 365 giorni all’anno, senza limiti d’orario, svolge con spirito di sacrifico e passione un lavoro impegnativo, per offrire ai propri clienti la straordinaria emozione di un piatto eseguito a regola d’arte. L'iniziativa della Federazione Italiana Cuochi è stata accolta con entusiasmo anche dalla WACS – Società Mondiale degli Chef – e attualmente si festeggia questa ricorrenza anche in molte altre nazioni».

Fuller Goldsmith, morto a 17 anni di tumore il baby chef star della tv Usa

Sul palco del Politeama si è svolto anche il talk «Modelli locali di gastronomia come nuove risorse territoriali del cibo e dell'accoglienza dopo la crisi pandemica», al quale hanno partecipato, tra gli altri, il Direttore CNA Gabriele Rotini, lo chef televisivo Alessandro Circiello, il Direttore del Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria Giacomo Giovinazzo, il Direttore del FEP Calabria Alessandro Zito e il Direttore Agricoltura della Regione Basilicata Donato Del Corso. Il nuovo Governatore della Calabria On. Roberto Occhiuto ha inviato un suo personale videomessaggio a sostegno dell'iniziativa.

Manifestazioni, convegni e iniziative si sono svolte anche in altre piazze italiane, per celebrare adeguatamente questa ricorrenza del lavoro e della buona tavola, "senza mai dimenticare - conclude Pozzulo - la solidarietà verso i meno fortunati, portata avanti ogni giorno attraverso il nostro Dipartimento Solidarietà Emergenze".

Leggi l'articolo completo su
Il Messaggero